Una giovane coppia con tre figli arriva in studio perché, in accordo, si vogliono separare dopo 11 anni di matrimonio, anche se non se in disaccordo sugli aspetti economici e sulla casa.

Mi raccontano la loro storia drammatica: la malattia di uno dei loro figli, la moglie aveva tradito il marito ed era scappata di casa, la perdita del lavoro del marito, i loro innumerevoli incontri con una terapista di coppia (ai quali non sempre la moglie partecipava) per farsi aiutare a recuperare il loro rapporto ed infine la loro ferma decisione a separarsi.

Mi spiegano che di fatto sono già separati in quanto la moglie, che prima conviveva con un altro uomo, da allora non è più tornata a casa.

Erano arresi, arrabbiati, delusi, sconvolti, sfiduciati verso il mondo, estremamente determinati nel volersi separare legalmente.

Dopo averli ascoltati senza essermi persa un minimo dettaglio, spiego come svolgo la mia professione e che considerata la difficoltà della loro situazione, sarebbe stato opportuno fare degli incontri di coaching individuali per trovare la miglior soluzione legale per entrambi.

Loro, forse un pò per disperazione, mi dicono che vogliono provare anche se non avevano mai sentito parlare di questa metodologia ed erano rimasti delusi dall’esperienza con la terapista di coppia.

Inizio a vedere il marito due volte poi la moglie altre due ed emergono cose incredibili: entrambi stavano vivendo la stessa situazione ma non comunicando più in modo efficace tra loro, pensavano di essere molto distanti.

Incredibilmente, dopo 9 incontri totali, 5 con il marito e 4 con la moglie, arriva la svolta!

Ho davanti a me due persone nuove , cambiate dopo aver rielaborato tutte le loro emozioni, che capiscono che il loro desiderio più grande è quello di stare insieme perché si amano!

Questa esperienza professionale che ha portato a riscoprirsi come coppia in una situazione che sembrava irrecuperabile, mi ha dato un enorme gratificazione e mi ha fatto comprendere ancora di più come ogni coppia in crisi debba scoprire la propria strada e che nulla è impossibile.

Ora Giuliano e Sabrina hanno cambiato casa, comunicano come i primi anni di matrimonio e si amano più di prima. Ogni mese a turno vengono a trovarmi per raccontare i loro incredibili cambiamenti e ogni volta che li vedo, noto in loro una luce diversa, una luce di rinascita.

Non conoscevano la metodologia del coaching e oggi non fanno altro che parlarne ponendo l’accento sull’importanza che assume la persona con cui fai questi colloqui, gratificandomi ogni volta.

No votes yet.
Please wait...